Parchi e Riserve Naturali

 

 Aree protette della provincia di Taranto 

 

Oasi Palude La Vela

La palude, sulle sponde del mar piccolo di Taranto, è un’area naturale protetta di proprietà demaniale a valenza naturalistico-ambientale. L’ambiente è prevalentemente di tipo palustre, con canneto e macchia mediterranea, ampi acquitrini e zone periodicamente sommerse.

 

Altre riserve della provincia di Taranto

Parco Regionale delle Gravine dell’arco jonico

Il Parco si estende da Ginosa sino a Grottaglie passando per tutti i comuni della fascia occidentale e centrale della provincia jonica.
Le gravine dell’arco jonico hanno già ottenuto dall’Unione Europea il riconoscimento di “Sito di importanza Comunitaria”, la Commissione dell’Unesco ha espresso la volontà di riconoscere le Gravine quale patrimonio mondiale dell’umanità

Riserva Naturale Murge Orientali

Ambiente caratteristico della Murgia con rocce calcaree affioranti e terreni derivanti. Vegetazione caratterizzata da boschi cedui di quercia troiana, detta fragno nella regione pugliese, con presenza delle specie più rappresentative della macchia mediterranea.

Riserva Naturale Stornara

Bosco del litorale ionico costituito da una fustaia di pino d’Aleppo di origine naturale;
sottobosco tipico della macchia mediterranea.

Bosco delle Pianelle

Parco comunale di Martina Franca.

Litorale Tarantino Orientale

Foce del Chidro, saline e dune di Torre Colimena, palude del Conte e duna costiera, boschi Cuturi e Rosamarina.

Annunci

Associazione Turistica

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: